Che cos’è la mosca della frutta?

Specie di dittero brachicida della famiglia Tephritidae originaria della costa occidentale dell’Africa, dove vivono specie strettamente imparentate. Da lì si è diffusa nei climi temperati, subtropicali e tropicali di entrambi gli emisferi. È considerata una specie cosmopolita a causa della sua attuale dispersione a livello mondiale, in gran parte dovuta all’aumento del commercio globale di frutta.

Perché i moscerini della frutta escono sulle nostre piante?

Con l’arrivo del bel tempo e di temperature superiori ai 14ºC, gli adulti iniziano a emergere. Dopo qualche giorno, la femmina può iniziare a deporre. Depongono le uova sotto l’epidermide del frutto; la particolarità è che quelle che sono già state morse non vengono visitate da altre femmine. Il periodo di deposizione delle uova è molto variabile a seconda della zona, tra i 30 e i 60 giorni.

La larva completa il suo sviluppo all’interno del frutto entro una settimana, da dove salta a terra per impuparsi: in 10 giorni darà origine a un nuovo adulto. Il ciclo biologico può essere completato in 20 giorni. Il numero di generazioni annuali varia notevolmente a seconda delle condizioni climatiche e della disponibilità di cibo.

moscas de la fruta plaga

In che modo il moscerino della frutta HA EFFETTO sulle nostre piante?

Questa specie è diffusa in Spagna, soprattutto nel sud e nell’area mediterranea. Colpisce una moltitudine di specie coltivate, come arance, mandarini, pesche, fichi, albicocche, prugne, cachi, ecc. e quindi è difficile da controllare. Le uniche produzioni che sfuggono ai suoi attacchi sono quelle ottenute tra la fine dell’autunno e l’inizio della primavera, poiché il clima freddo di quel periodo fa sì che l’insetto non mostri alcuna attività.

Il danno prodotto dall’effetto del morso della femmina sul frutto, per effettuare l’ovodeposizione, che è una via d’ingresso per funghi e batteri che decompongono la polpa.

Il danno alla frutta è causato dalle larve di questa mosca, che si nutre della polpa del frutto, lasciando al suo interno tutti i suoi escrementi, oltre a fungere da via di contaminazione per diversi tipi di funghi, che causano la marcescenza, facendo cadere a terra prematuramente i frutti o rendendoli non commerciabili.

larva

Come eliminare i moscerini della frutta in modo naturale?

PREDATORI DEL MOSCERINO DELLA FRUTTA

  • Pseudofonus rufipes è una specie di coleottero terrestre della sottofamiglia Harpalinae, descritta da Degeer nel 1774. Harpalus rufipes è originario dell’Europa. Harpalus rufipes agisce come disinfestatore biologico. È stato dimostrato che è un forte predatore di mosche della frutta.
  • Forficula auricularia L’auricolare comune è una specie di insetto dermatoptero della famiglia Forphiculidae, con due cerci all’estremità dell’addome. Questi cerci, che ricordano la forma di una pinza o di una forbice, hanno dato origine ai nomi comuni con cui questa specie e altri dermatotteri sono conosciuti.
93909

PARASSITOIDI DELLA MOSCA DELLA FRUTTA

  • Diachasmimorpha tryoni è un endoparassitoide solitario e koinobionte che depone un uovo nella larva dell’ospite ed emerge dal pupario del tefritide.
  • Fopius arisanus è un endoparassitoide solitario. La femmina deposita un uovo all’interno dell’uovo di mosca; la larva parassitoide si nutre della larva di mosca, ma le permette di svilupparsi e di formare un pupario; infine, da questo pupario completamente formato emerge il parassitoide adulto, che ha completamente consumato la larva di mosca.
10545844426 694eb27d12 b