Pioggia, umidità e caldo… aiuto per favore. L’estate è alle porte e quest’anno il tempo è un po’ avverso per le nostre piante e colture. Tutto questo è dovuto al fatto che si uniscono 3 fattori che, separatamente, non sarebbero così problematici, ma quando si uniscono creano problemi chiamati FUNGHI.

Cercheremo di aiutarvi il più possibile e per questo inizieremo spiegandovi cosa sono i funghi…

 

Cosa sono i FUNGHI?

 

I funghi nei frutteti sono organismi microscopici che possono avere un impatto significativo sulla salute e sulla resa delle piante. Si sviluppano in condizioni favorevoli, come l’umidità e la mancanza di un’adeguata ventilazione. Sebbene non tutti i funghi siano dannosi per le piante, alcuni possono causare malattie fungine che influiscono negativamente sulla crescita e sulla produzione delle piante.

 

blog

I funghi sono organismi eterotrofi che ottengono sostanze nutritive attraverso la decomposizione della materia organica. Una caratteristica che li distingue dalle piante è che non possono fotosintetizzare e per questo dipendono da altri organismi per nutrirsi, che diffondono attraverso spore che vengono disperse dall’aria, dall’acqua o dagli insetti.

 

Come i funghi agiscono sulle nostre piante

 

I funghi possono agire in modi diversi, a seconda della specie e delle condizioni ambientali. Alcuni funghi possono invadere i tessuti delle piante e causare macchie, marciumi o necrosi. Altri tipi di funghi rilasciano tossine che danneggiano la struttura cellulare delle piante. Inoltre, i funghi possono indebolire il sistema immunitario delle piante, rendendole più suscettibili ad altre malattie.

Per questo motivo dobbiamo prestare particolare attenzione all’arrivo di un’infestazione fungina, che può mettere fine a tutte le nostre speranze e agli sforzi profusi nei nostri giardini e nelle nostre piante.

 

Come prevenire la comparsa di funghi sulle nostre piante

 

  • Mantenere un buon drenaggio del terreno, sia in terra che in vaso, per evitare ristagni d’acqua.
  • È necessario garantire una buona ventilazione del giardino per ridurre l’umidità. Se creiamo aree troppo dense, saranno potenziali punti caldi per la malattia.
  • Evitate di esagerare con le annaffiature, perché queste favoriscono la crescita e la proliferazione dei funghi.
  • Rimuovete regolarmente le foglie e i residui vegetali per evitare la diffusione delle spore, e cercate di assicurarvi che le foglie non siano a contatto con il terreno e le aree più umide.
  • Una corretta rotazione delle colture è molto importante, in quanto impedisce l’accumulo di patogeni fungini nel terreno.
  • Utilizzeremo prodotti come l’equiseto o il chitosano . Questi prodotti sono naturali ed ecologici e ci aiuteranno a prevenire gli attacchi fungini alle nostre piante.

prevenire

Come affrontare un attacco di funghi

 

  • Ci assicureremo di disinfettare gli strumenti che usiamo sulle nostre piante dopo ogni utilizzo per evitare la diffusione di funghi ad altre piante sane del nostro giardino o frutteto.
  • Eseguiremo una potatura sanitaria per rimuovere le parti colpite delle piante, che dovranno essere bruciate se possibile e mai gettate nella compostiera.
  • Applicheremo trattamenti di attacco fungino per vincere la battaglia ed eliminare la maggior parte dei problemi fungini.

fungo_blog

In conclusione

 

I funghi sulle piante sono più comuni di quanto si pensi e spesso rappresentano una sfida comune per giardinieri e coltivatori, ma con le giuste misure di prevenzione, trattamento e controllo naturale è possibile mantenere un giardino sano e produttivo.
Dobbiamo capire cosa sono i funghi del giardino e come agire contro di loro, adottando le azioni necessarie per proteggere le piante e godere di un raccolto di successo. Dobbiamo anche mettere in atto strategie e uscire dalla nostra zona di comfort quando si tratta di combatterli in modo efficace.
Iniziate a mettere in pratica queste strategie oggi stesso e mantenete le piante del vostro giardino libere dai funghi!